mercoledì 1 agosto 2007

Recensione: Notte prima degli esami


NAZIONE:
Italia
GENERE: Commedia
DURATA: 100 min.
DATA DI USCITA: 2006
REGIA: Fausto Brizzi
CAST: Nicola Vaporidis, Giorgio Faletti, Cristiana Capotondi, Sarah Maestri

Durante i giorni caldi del giugno del 1989, un gruppo di giovani si prepara agli esami di maturità. C'è chi rischia di non essere ammesso (e infatti, bocciato, andrà nella Berlino che si appresta ad abbattere il muro), chi si innamora, chi accoglie con sostanziale nonchalance una gravidanza inaspettata, chi si fa le proverbiali canne dopo avere sfasciato la porche del papy in una specie di "notte brava". Ispirato (d)all'omonima canzone di Antonello Venditti, l'abituale sceneggiatore di cinepanettoni natalizi targati De Laurentis, Fausto Brizzi, mette la quinta e debutta nella regia. Dietro le "inquietudini" dei fanciulli figli della media borghesia romana non ribolle nulla, solo qualche disincantata disillusione confessata dal professor Faletti, ex sessantottino incarognito nei propri fallimenti. Brizzi e i suoi collaboratori manifestano intenzioni "serie"; contaminare la commediola vanziniana con striature "alte" ma non riesce a uscire dal mediocre flusso in cui il cinema ripiegato sui modelli televisivi e sociali degli ultimi venticinque anni si è inesorabilmente infilato. "Giuro su Tom Cruise che non mi vedi più" (!), "Claudia è come un goal di Tardelli alla Germania" (!!), "Claudia è come uno sciopero quando c'è un'interrogazione" (!!!). La sindrome di Maria De Filippi/GF è sempre in agguato. Aiuto.

VOTO: 4 1/2

5 commenti:

Gianmario ha detto...

Questo film per ora non l'ho visto, semmai e' bellissimo, pero' e' esattamente uno di quei film che vorrei che non si facessero in Italia, o almeno non cosi' frequentemente.

Vorrei aria nuova, tematiche nuove. E possibilmente trattate non superficialmente.

Deneil ha detto...

dai non è così malaccio missy!certo devi considerare innanzitutto che è un film italiano per un pubblico giovane, che non aveva tutte queste pretese all' uscita, che l' età rappresentata in questi film è sempre mitizzata(e non sto parlando solo del cine italiano), io la sufficienza gliela darei..certo come dice gianmario mi piacerebbe vedere qualcosa di nuovo in italia..non se ne può davvero più di certe cose..detto questo faletti se la cava abb bene, l' ambientazione anni 80 fa sorridere, e certe battute sono azzeccate (così come altre sono irreali come poche).

Weltall ha detto...

Eccomi qui ^____^
Devo dire che anche il tuo blog non è niente male ed è sempre un piacere trovare nuovi cine-blogger ^___*
Purtroppo "Notte Prima degli Esami" ancora non l'ho visto, ma ho una lista enorme di film da recuperare...credo perciò che per il momento aspetterà. Naturalmente non posso che quotare Gianmario ed il suo desiderio di "aria nuova" per il cinema italiano.

P.S.: troppo sfacciato se ti chiedo di scambiarci i rispettivi link al primo commento ^__*?

Missy ha detto...

Sono pienamente d'accordo con te gianmario, forse per questo l'ho giudicato insufficiente, perchè anch'io vorrei aria nuova e tematiche nuove! :))
Missy

Weltall ha detto...

Linkata con il titolo Recensioni Film, fammi sapere se va bene ^___^
Per quanto mi riguarda, "Weltall's World" va benissimo ^___*