sabato 14 luglio 2007

Recensione: Fascisti su Marte


NAZIONE
: Italia
GENERE: Commedia
DURATA: 98 min.
DATA DI USCITA: 2006
REGIA: Corrado Guzzanti
CAST: Marco Marzocca, Lillo Petrolo, Andrea Blarzino

Difficile non parteggiare per il grottesco ossimorico di Corrado Guzzanti, difficile però anche non sbadigliare dopo un quarto d'ora. La genesi del lungometraggio Fascisti su Marte è lunga. Ma l'entusiasmo "di lotta" non basta a fare un film. Fascisti su Marte resta dunque uno sketch. Guzzanti gioca di stocco sula passato e sul presente, ma i suoi duelli, anche verbali con l'onnipontente voice over, intasano il ritmo: e Fascisti su Marte non si alza mai. Forse una satira simile funziona meglio in Tv. Forse il genere avrebbe dovuto essere sfruttato con più arroganza consapevole. Il film resta fermo su se stesso, non decolla, Guzzanti sa fare grandi cose, e lo dice una che lo ama e lo segue da anni, ma il film non è un capolavoro, meriterebbe un 5...
Ma una che ha imparato a memoria il Grande Raccordo Anulare cantata da Venditti-Guzzanti non se la sente proprio di bocciarlo :)

VOTO: 6

1 commenti:

Trinity ha detto...

Eh sì, ti capisco, è difficile stroncare quando si ama un artista!
Mi ricordo che mi ero annoiata a vedere qst film, però il ricordo rimane cmq positivo!!!
Dai il 6 ci sta tutto!!
anche 6.5! Guzzanti è Guzzanti!