lunedì 9 luglio 2007

Recensione: L'Era glaciale 2

TITOLO ORIGINALE: Ice Age: The Meltdown
NAZIONE: USA
GENERE: Animazione
DURATA: 91min
DATA DI USCITA: 2006
REGIA: Carlos Saldanha

Uno scoiattolo con una ghianda si inerpica su per una parete ghiacciata, la perde, la riprende, resta appiccicato con la lingua al ghiaccio (come Jeff Daniels in Scemo e più scemo), arriva in cima, cerca di seppellire il suo tesoro, una crepa si apre lungo tutta la montagna e l'acqua inizia a zampillare: è iniziato il disgelo. Si apre con Scrat (lo scoiattolo dalle parti del disgraziatissimo e isterico Will Coyote) L'Era glaciale 2, nel quale, a coppie, a gruppi, a branchi, tutte le razze della Terra (tranne gli uomini, assenti nella seconda avventura e, d'altra parte, erano i pià statici e muti della prima) si muovono verso unìipotetica "Barca" che sta per salpare e portare tutti in salvo dall'inevitabile inondazione che sommergerà il pianeta. Echi dell'Arca di Noè e guizzi della cattiveria di Tex Avery, surreali divagazioni nel musical alla Busby Berkeley e un balletto di raro equilibrismo in bilico su un cumulo di picchi che stanno precipitando: tutto si mescola nell'emigrazione della bizzarra, multietnica "famiglia" composta dal mammuth, il bradipo, la tigre e arricchita da una mammuth fulva che si crede (e si comporte come) un opossum e, quando scopre chi è, va in crisi di indentità e dai suoi due "fratelli", veri opossum, scoppiati e dispettosi. Più Scrat, naturalmente, il cui spazio si è molto allargato. Più divertente del primo, con una narrazione che è un puro pretesto, come accadeva nei Cartoons Warner dell'epoca d'oro.

VOTO: 8

2 commenti:

Trinity ha detto...

Bellino, ma l' 1 non si batte!
Riesce a commuovermi sempre sul fiale!!

Missy ha detto...

In verità io preferisco il secondo ;)